Coronavirus: Sion Sacks Alex Song, Altri tre musicisti africani

L’ex centrocampista dell’Arsenal, Alex Song, è stato licenziato dall’FC Sion per essersi rifiutato di prendere un taglio salariale a causa dello scoppio di Coronavirus in Europa.

Secondo il quotidiano svizzero, il club ha anche esonerato il centrocampista senegalese Birama Ndoye e i giocatori della Costa d’Avorio, Xavier Kouassi e Seydou Doumbia per aver rifiutato un taglio di stipendio.

Il presidente del Sion, Christian Constantin ha osservato che il club ha contattato i giocatori della prima squadra per lo sviluppo all’inizio di questa settimana, ma Song e altri si sono rifiutati di rispondere.

Dopo il rifiuto dei quattro giocatori africani di accettare il nuovo accordo, furono sollevati dai loro contratti.

Song, Doumbia e Ndoye accomenano per diventare agenti liberi in estate con i loro contratti in scadenza a giugno, mentre Kouassi è legato a Sion fino al 2023.

Ricordiamo che tutte le principali leghe in Europa hanno rinviato le loro partite nazionali a causa della diffusione del COVID-19.